5 cose che raccontano chi sono

Mi piacciono le pagine bianche, su cui lasciare segni, scrivere, disegnare.

Mi piacciono anche le pagine bianche della vita; i punti di svolta; i momenti in cui sai che stai cambiando direzione, anche se non sai ancora esattamente dove stai andando.

Ma sai con altrettanta certezza che è solo questione di tempo: che il “luogo” verso cui ti sta dirigendo ti si svelerà al momento giusto: quando sarai alla giusta distanza e con la vista nitida.

Mi piacciono i colori : le matite; i fiori colorati; l’arcobaleno.

Perché mi accendono di gioia e perché – con i colori – è più facile accendere la gioia negli altri.

Mi piacciono soprattutto i colori dell’anima: perché sono infiniti, mutevoli e duraturi, effimeri e profondi, autentici, unici e irripetibili per ogni persona.

Mi piacciono l’erba umida e la sabbia sotto i piedi: perché mi ricordano che vivo sulla Terra. 

Ma mi piacciono anche il cielo, il mare, gli spazi aperti: perché mi ricordano che siamo sempre, tutti, parte di qualcosa di più grande.

Perché noi uomini viviamo proprio così: in equilibrio tra terra e cielo. Sempre.

Mi piace ridere: da sola e in compagnia.

Perché le risate esprimono la vitalità interiore e perché ridere insieme è un’esperienza che unisce le persone.

Mi piace ascoltare storie.

Mi piace studiarle e leggerle, generare idee insieme a chi le racconta, sperimentare insieme modi nuovi per fare le stesse cose e vedere come cambia la trama.

Questa sono io.

E cerco di portare tutto questo nel mio lavoro.

  • Se vuoi sapere qualcosa di più sul mio curriculum professionale lo trovi qui
  • Leggi qui se vuoi capire meglio cosa posso fare per te